U19: Nettuno Jesolo – Giesse Belluno 5-8

Ninetto 20 novembre 2017 Commenti disabilitati su U19: Nettuno Jesolo – Giesse Belluno 5-8
U19: Nettuno Jesolo – Giesse Belluno 5-8

Nettuno Jesolo – Giesse Canottieri Belluno 5-8

Canottieri Belluno: Dos Santos, De Battista, Davare, Susin, Saronide, De Angelis, Dell’Andrea, Fenti, Burigo, Saviane, Chaoui, El Aamari

Reti BL: 3 El Aamari, 2 Fenti e Susin, Saviane.

Dal nostro inviato sul campo De Battista Partita per lunghi tratti confusionaria, complici anche le dimensioni del campo di gioco. Canottieri superiore tecnicamente, ma con le idee non chiare sul da farsi: in altre occasioni ha giocato meglio il quintetto di Versienti, in altre occasioni però i tre punti non sono magari arrivati. Primi minuti equilibrati con occasioni da ambo le parti, possesso di maggioranza biancoblù. Le cose cambiano con l’ingresso di El Aamari e Fenti, assieme a Susin i migliori di giornata; il primo salta mezza difesa e serve sulla destra per Fenti che finta il destro, invece si accentra e di sinistro insacca un diagonale sul palo lontano. Poco dopo uno-due Susin-Dell’Andrea, con l’agordino che la restituisce alle spalle della difesa veneziana, Susin a tu per tu con il portiere, tocco sotto e gol del due a zero. Si fa in tempo a metterla a centrocampo che El Aamari devia un pallone da dentro l’area, la boccia fa palo, rimbalza sul portiere e finisce in gol, tre a zero. Forse troppo convinta di averla già portata a casa la Canottieri abbassa la guardia, Dos Santos viene chiamato più volte a sistemare le cose. Da un disimpegno errato di Susin nasce il primo gol dei padroni di casa, si va al riposo su di un comunque rassicurante tre a uno. Anche troppo, rassicurante: il rientro in campo è da incubo, errori a manetta da parte dei Canottieri e Jesolo che senza fare niente di che si ritrova sul tre a tre. Serve una scossa, e la dà Versienti mettendo dentro insieme El Aamari e Fenti, così come nel primo tempo: i due sono in palla e si vede. El Aamari recupera la sfera nella sua metà campo e in percussione centrale riporta avanti i Giesse, poco dopo l’occasione buona è per Fenti, all’ultimo l’estremo difensore di casa gli nega il gol. L’inerzia del match sembra comunque rimandare i tre punti sull’A27 direzione Belluno, Susin in difesa sbriga un paio di pratiche spinose e anzi ha le occasioni per farsi rivedere in avanti. Ancora El Aamari, tripletta dal limite dell’area con un diagonale che non lascia scampo al portiere, 5 a 3.  Sembra fatta, me nel giro di poco lo Jesolo, prima con una conclusione da fuori non irresistibile e poi causa sfortunata deviazione di Dell’Andrea nella propria gabbia, clamorosamente rimette tutto in parità. Canottieri allora, e fino alla fine: Fenti, poi Susin assistito da Saviane, infine ancora Saviane, abile ad intercettare la palla vagante in area Nettuno e a cacciarla dentro. Tre punti importanti per la truppa di Versienti, ottenuti in una giornata di non grandissima vena e su un campo dove non è stato facile svolgere il proprio compito. Domenica prossima in casa arriva il Giorgione.

I commenti sono chiusi.