Allievi: FutsalGiorgione – GiesseCanottieri 5-4

Ninetto 14 aprile 2019 0
Allievi: FutsalGiorgione – GiesseCanottieri 5-4

Giorgione: Zambon, Bordignon, Zamin, Bianchi, Trentin, Ferraro, Ditto, Alessi, Bon, G. Bordignon, Gashi, Delmestre.  all: Pablo Miranda

Belluno: Rosson, De Marchi, Orji, Vettorel, Dall’Ò, De Menech, Laforgia, Bortolini, Bonavera, Prizzon, Burigo, Lecis.  all: Rino Capalbo

Reti: PT 8′ Demestre, 10′  Vettorel (BL), 14′ De Marchi (BL), 14’30 Orji (BL), 21′ Demestre, 30′ Orji (BL).  ST 1′, 21′, 29′ Delmestre. 

Fa tutto bene il Belluno, tranne lasciare spazio all’estro davvero formidabile di Roberto Carlos Delmestre, che ne fa cinque e consegna ai suoi la vittoria con alcune soluzioni balistiche di gran fattura. All’ottavo è lui a bucare su punizione dal centro il pack bellunese, risponde De Marchi al nono impegnando sul suo palo un attento Zambon. Dal corner, è buona la palla di Laforgia, l’invito cade nel vuoto. Il pareggio è più che nell’aria: Vettorel incrocia basso, uno a uno, salgono d’intensità i colpi dei Canottieri che in un giro di lancette si portano sul doppio vantaggio: prima De Marchi, liberato a destra dal taglio openspace di Bortolini, in equilibrio apparentemente instabile nondimeno il numero due biancoblù  la mette nel sacco, Orji Godson, tra i migliori, da destra fa partire una bombarda che Zambon può solo guardare. Si ripigliano i ragazzi del Giorgione, e salgono loro in cattedra: Delmestre rintuzza al minuto ventuno, al ventitreesimo su Roberto Carlos a centro area e da un metro e mezzo Rosson compie un miracolo. Occasionissima Giesse: venticinquesimo, tra Dall’Ò e Orji la palla non entra, c’è anche forse un tocco di mano davanti alla gabbia, in ripiegamento lo stesso Dall’Ò è determinante nella chiusura su Gashi. Bortolini, quasi allo scadere, risponde Zambon, poi quasi sulla prima sirena il dieci bellunese a rotta di collo imbastisce il pallone giusto che Orij ribadisce in gol: quattro a due Canottieri. Il doppio vantaggio dura però troppo poco: ad inizio ripresa, Delmestre dalla destra incrocia a incastro una boccia sotto al sette dell’incolpevole Rosson. C’è una buona occasione per Prizzon, al quinto, Laforgia un paio di volte senza esito all’ottavo, il solito Bortolini, sale la pressione Canottieri ma Zambon è sempre lì. Col passare dei minuti cala di più il Belluno, al sedicesimo Delmestre le prova tutte, ma la mischia del Belluno riesce ad avere la meglio: non al ventunesimo, quando arriva il pareggio targato Giorgione. Ventinovesimo, e il match si chiude così come era iniziato: punizione da buona mattonella, davvero concessa con generosità, Delmestre non se lo fa ripetere e cinquina con una conclusione da campione. Manca un minuto, la Canottieri non è certo doma: sugli ultimi secondi, Bortolini, grande risposta di Zambon, Orji è al posto giusto per ribadirla in gol, ma trova uno Zambon davvero reattivo. Finisce così, cinque a quattro per il Giorgione, la Final Four Canottieri: qualche rimpianto, ma tante cose buone per la truppa di Capalbo e De Biasi. 

Leave A Response »