Arzignano Team-Canottieri Belluno 3-2

Ninetto 26 ottobre 2019 0
Arzignano Team-Canottieri Belluno 3-2

Arzignano: Zambello, Murga, Brancher, Tres, Ranieri, Mateus, Dal Maso, Tumiatti, Kanchai, Knezevic, Zarantonello, De Gori.  All: Ranieri

Canottieri: Dalla Libera, Brancher, De Menech, Gabriel Van, Savi, Reolon, Nessenzia, Dal Farra, Godson, De Battista, Rotta, Del Prete.  All: Bortolini

Arbitri: Baldi di Chiavari, Conti di Ancona. Crono Piccolo di Padova. 

Reti: PT 17′ 55 Reolon (BL).  ST 8′ 15 Brancher, 9′ 35 Nessenzia (BL), 10′ 55 Mateus, 13′ 49 Tres.

Note: Ammoniti Murga e Ranieri per Arzignano; Gabriel Van per Belluno. al minuto 4′ 16 della ripresa espulso Murga per Arzignano. 

Tanto forte l’Arzignano: ma olimpica questa Canottieri, a partire dal Dalla Libera all’esordio stagionale in campionato a Mister Bortolini, a cui il capolavoro davvero sfugge per uno sbaffo. Si parte a mille al mitologico PalaTezze, sotto l’egida del grande Tru Tru Michele Trolese: il match di oggi penso non gli sia dispiaciuto. Dalla Libera fin da subito protagonista, a rintuzzare in corner la stoccata da fuori di Brancher. Ancora il Brancher di casa, dalla sinistra, con la sagoma l’estremo bellunese. Settimo: si defila Tres, incrocia di poco sul fondo. La Canottieri è rimasta in apnea, almeno fino al settimo, quando Reolon, Rotta, Dal Farra e compagnia bella cominciano a cercare o a rubare spazi in avanti. Come Savi, all’ottavo, che indovina il controtempo giusto ma senza fortuna. La prima occasione clamorosa davvero capita al nono: Kanchai è solo davanti a Dalla Libera, Dalla Libera è solo istinto. Ritmo alto, occasione per il Brancher dolomitico all’undicesimo: scarico buono di Reolon, in uscita sistema tutto Zambello. In ripartenza trova spazio ma non misura Gabriel Van , siamo a meno sei minuti, il fortino bellunese ha tenuto, Dalla Libera c’è sempre, due volte di seguito prima su Mateus da fuori e poi su Tres da vicino. Ultimi due minuti incandescenti: la conclusione di Mateus si stampa all’incrocio, Reolon va via a sinistra e da posizione impossibile infila sull’uscita  Zambello. Arzignano 0 Belluno 1, si stropiccia gli occhi il diesse Longo in tribuna, i Canottieri portano il risultato fino agli spogliatoi, vieppiù che è Murga a dover murare subito dopo il gol prima su Brancher e poi su Nessenzia.  Ripresa: sempre a mille all’ora l’Arzignano, perfetta la trasmissione Murga per Tres a tagliare davanti alla gabbia, a colpo sicuro quest’ultimo, da tre passi traversa interna clamorosissima. Minuto due e mezzo: Tres, punta, ma trova un grande Dalla Libera. Ancora Tres, stavolta centrale per l’estremo bellunese classe novantanove. Minuto quattro e rotti: rosso a Murga, power play Canottieri. Quasi gol al quinto: tiro di Reolon carambolato  lento finisce sul palo interno, riflesso di Zambello che la tiene di qua della linea. Zambello in buona chiusura poi su Gabriel Van quasi allo scadere del penalty, ritornano a premere i padroni di casa. Tres sottoporta al settimo la vede dentro, Dalla Libera no e non si sa come. Si sa che, siamo appunto al settimo della ripresa, Ranieri manda Brancher di movimento: e il brasiliano ripagherà con gli interessi mettendo firma o zampino sui gol vicentini. Il pareggio è suo, insaccando da slot centrale su assist di Tres (renderà il favore al tredicesimo quando sarà Tres a cacciar dentro l’ultima rete del match). Intanto però è successo che Nessenzia ha infilato in acrobazia la porta vuota dall’out presso la mediana, Canottieri ancora avanti. Dura ottanta secondi il nuovo vantaggio dei Bortolini Boys: Mateus riprende la respinta di Dalla Libera sulla botta di Tres, due a due. Prima della rete di quest’ultimo, al dodicesimo perfettamente Brancher per Tres, incredibile ma non entra. Sul finale prova di movimento la Canottieri con Savi, cerca la soluzione dinamitarda Brancher senza esito. Arzignano tre Canottieri due, bella partita. 

Leave A Response »