Atletico Nervesa- Canottieri Belluno 5-0

Ninetto 13 ottobre 2019 0
Atletico Nervesa- Canottieri Belluno 5-0

Nervesa: Decrescenzo, Moustayne, Goudadi, Casagrande, Spatafora, Lirigzon, Imamovic, Bortolini, Tenderini, Bellomo, Kharbouch, Zambon.  All: Gigi Regondi

Canottieri: Del Prete, Brancher, De Battista, Savi, Reolon, Burigo, Gabriel Van, Rotta, Nessenzia, Chaoui, Di Donato, Dalla Libera.  all: Alessio Bortolini

Arbitri: Lacrimini di Città di Castello, Corsini di Taranto. Crono Ronca di Rovigo.

Reti: PT 12′ 13 Spatafora, 12′ 35 Tenderini.  ST 1′ 11 Bortolini, 15′ 53 Spatafora, 19′ 52 Tenderini. 

Note: ammoniti Moustayne e Spatafora per Nervesa.

Ad Arcade, per la prima trasferta di stagione, startappano Del Prete, Reolon, Rotta, Nessenzia e Gabriel Van. Si capisce dopo pochi minuti che il premio mvp andrà a Bellomo: palo pieno al due e quindici, invenzione per Tenderini ( notevole l’intesa tra i due) che mette a lato al quinto, ma centrerà la porta per il due a zero sull’assist irresistibile del paulista. Nel frattempo la partita ha vissuto di molto Nervesa e di un po’ di Canottieri, con Reolon e Gabriel che al decimo impegna De Crescenzo. Dal corner, palla ballerina che arriva quasi in zona Brancher. L’uno a zero è frutto di una conclusione ardita e fortunata dalla distanza di Spatafora: la boccia rimbalza strana e inganna Del Prete. Venti secondi sì e no, e come detto Tenderini raddoppia. L’uno-due è stato terribile, la pressione dei padroni di casa concede davvero niente alle ripartenze Canottieri. Ci prova Reolon, ma ci riprova anche Tenderini, la triangolazione con Bellomo al quindicesimo si conclude con piatto a lato. Occasione buonissima per Nessenzia davanti a Decrescenzo, combinazione Reolon-Chaoui-Reolon con punta fuori di poco; la Canottieri comincia seriamente a cercare il gol, e sul finale di tempo lo troverebbe, se la conclusione di Savi da posizione impossibile non flipperasse in campo dal palo interno e se lo stesso Savi non fosse fermato ( con fallo, giallo a Moustayne) a un passo dalla gabbia.  L’umore è un po’ migliorato, dalle parti della panchina di Bortolini, ma l’inizio ripresa è foriero di tempesta per i biancoblù: Bortolini, quello di casa, scippa palla a Nessenzia e infila a tu per tu Del Prete.  Sul tre a zero, difficile dire se c’è più orgoglio biancoblù o più stanchezza e/o appagamento Nervesa, fattostà che è il Belluno a rendersi più pericoloso: Reolon, che al quarto aveva salvato sulla riga vs Tenderini, innesca una bella sfida in più puntate con Decrescenzo, ma il portierone ex Miti non ne sbaglia una. Discreta Canottieri adesso, ma il gol non arriva: Brancher spara alto un bel 3 vs 1 al nono, determinante Decrescenzo sullo stesso Brancher da un passo. Sempre da fuori col destro Spatafora inchioda Del Prete, Savi, autore oggi di una prova coraggiosa e matura, va di movimento. Ma i giochi son fatti, anzi no: a otto secondi dalla fine Tenderini perfeziona la sua doppietta e il suo gran match. Troppo Nervesa per questa Canottieri.

Leave A Response »