Augurissimi.

Ninetto 18 dicembre 2015 0
Augurissimi.

Eccoci qua: auguri! Augurissimi perché giochiamo con i più forti, e con i forti diventiamo più forti anche noi. Mai stati forti con i deboli: cinismo al contrario, edificante natalizio. Sentimenti. E buoni ricordi: ricordi Robson quella tua prima volta in Italia, serie C1? Domani non so se sarai già in campo, a dar man forte al tuo capitano di allora, al tuo allenatore di oggi. Non lo so, ma so che la vittoria di Monfalcone ha dato una bel colore a questo finale di primo round. Affrontando la prima di classifica, completiamo il giro del nostro mondo, quello di quest’anno, di questa B. Da dopodomani lo ripetiamo, dall’inizio, scambiando destinazioni e indirizzi, ma non una consapevolezza, una. Possiamo farcela, un pochino ce l’abbiamo già fatta.

E basta, sennò mi scatta la retorica del “nonmollaremai”. E invece, caspita, molliamoci un po’: forza Canottieri, in campo e fuori, sugli spalti o a casa con l’influenza. In alto i calici: e salute!

Leave A Response »