Canottieri Belluno – Forlì 7-3

Ninetto 25 febbraio 2017 Commenti disabilitati su Canottieri Belluno – Forlì 7-3
Canottieri Belluno – Forlì 7-3

Belluno: Zampieri, Brancher, Melame, Savi, Reolon, Orsi, Dal Farra, Boso, Zago, Boaretto, Mati Florez, Del Prete.  All: Alessio Bortolini

Forlì: Moretti, Takahashi, Bedeschini, Casagrande, Ghirotti, Leoni, Cangini Greggi, Gardelli, Cirillo.  All: Diego Moretti

Arbitri: Vocino di Ancona, Serfilippi di Pesaro. Crono Botter di Venezia.

Reti: PT 15′ 26 Gardelli (F), 17′ 11 Boso, 18’30 Leoni (F), 19′ 47 Zago.   ST 0’10 Zago, 2′ 57 Boaretto, 10’00 Dal Farra, 11′ 37 Reolon, 17′ 13 Casagrande (F), 17′ 38 Zampieri. 

Note: Ammonito Brancher per Belluno.

photo: Andrea Simonetto

Canottieri imballata per buona parte del primo tempo: il gol di Gardelli fa da sveglia, a cavallo della prima sirena i due gol di Zago determinano un bel po’ la partita, quanto alcune belle parate di Zampieri. C’è un pestone per Florez, dopo pochi attimi, che pregiudicherà la partita dell’argentino in casacca Canottieri, autore comunque a denti stretti di alcune pregevoli giocate. Variazione sul tema:  la bomba di Brancher colpisce  Cangini Greggi, che non potrà essere al solito protagonista della partita. Quarto minuto: Gardelli per Cangini Greggi in slot centrale, Zampieri c’è eccome.  Sesto: pregevole lo stop and go di Brancher, la sua conclusione trova Moretti al posto giusto. Spunto stiloso di Boaretto sulla destra al decimo, all’undicesimo sulla punizione di Casagrande Zampieri para controsole. Ancora punizione, stavolta Takahashi, col guantone Zampieri.  Tredicesimo: Brancher dalla destra incrocia sul palo lontano per Mati Florez in scivolata: scontro con Moretti, ad avere la peggio sarà l’estremo ospite.  Mati Florez invece, pur dolorante, imbastisce un’occasionissima con Reolon al quattordicesimo: aleggia per la Spes il sentore che sarebbe meglio cacciarla dentro, sennò…Sennò eccolo, il gol del Forlì: dal corner di Takahashi Gardelli davanti alla gabbia non può sbagliare, gelo alla Spes. I Canottieri di Bortolini si guardano, e si danno appuntamento dalle parti di Moretti: è Boso che insacca il pareggio sulla boccia a giro di Zago. Ultimi due minuti, e succede parecchio: uno e mezzo dalla fine e Leoni buca la gabbia di prima intenzione riportando avanti i suoi, a tredici secondi dal riposo Zago butta dentro il corner di capitan Reolon, due pari e via andare. Ripresa: dieci secondi, Zago sembra davvero troppo defilato sulla sinistra e la palla troppo veloce: com’è come non è, il dieci brasiliano inventa il gol forse più importante. Perché Boaretto allunga poco prima del terzo minuto e Zampieri tiene a bada un paio di volte l’irruenza balistica di Takahashi. Dall’altra parte Moretti tira via dall’angolo basso la conclusione di Zago. Quinto, Melame per Boaretto, tampona Ghirotti. Decimo spaccato: tiro di Savi, Moretti para ma lascia lì, Dal Farra da centro area ribadisce in rete. Manca una vita, mancano energie e di più al Forlì. Uomo di movimento per Moretti, alla prima occasione utile Reolon indovina la porta vuota, sei a due. Il match è finito, non si capisce da dove il Forlì possa recuperare il power per colmare lo svantaggio, anche se i romagnoli fino alla fine cercheranno la via del gol. Ci vanno vicinissimi al quindicesimo, la trasmissione Leoni-Casagrande funziona ma pure Zampieri. Botta dalla distanza di Cirillo, ancora Zampieri. Sul finale arriva il gol di Casagrande, subito rintuzzato da quello del portierone pontalpino: Canottieri batte Forlì 7 a 3, sulla strada della salvezza il semaforo è rosso ma di sera.  

I commenti sono chiusi.