Canottieri Belluno – Giorik Sedico 1-2

Ninetto 3 novembre 2019 0
Canottieri Belluno – Giorik Sedico 1-2

Belluno: Del Prete, Brancher, Chaoui, Gabriel Van, Savi, Reolon, Nessenzia, Dal Farra, Di Donato, De Battista, Rotta, Lecis.  All: Alessio Bortolini

Sedico: Battistuzzi, Fenti, De Bon, Storti, F.Brancher, Pitondo, Dos Santos, Bottega, Vitinho, Gastaldello, Rossetto, Ditano.   All: Gabriele De Francesch

Arbitri: Cino di Modena, Zavanelli di Parma. Crono Soligo di Castelfranco Veneto.

Reti: PT 9′ 42 Dos Santos, 15′ 16 Dal Farra (BL).  ST 19’59 Vitinho.

Note: Ammoniti Gabriel Van per Belluno, Rossetto per Sedico. al minuto 17’18 del secondo tempo espulso l’allenatore del Sedico De Francesch. 

 

foto©DallaLibera

 

La vita è un attimo, il derby un decimo: sull’ultima infinitesimale frazione di secondo, Vitinho deposita i tre punti in destra Piave sulla sponda Sedico, al termine di un match vibrante, a tratti divertente, che regala al calcio a cinque e agli sforzi delle società bellunesi la platea che si meritano. Partono Del Prete, Rotta, Reolon, Dal Farra e Gabriel Van, dall’altra Battistuzzi, Storti, Gastaldello, Vitinho e Dos Santos. Subito Dos Santos, va via a Van a sinistra e incrocia, alto. Da fuori Storti due volte, Del Prete vola a cacciare via. Risposta di Reolon, siamo all’ottavo: c’è più Sedico e si vede, a metà frazione Dos Santos fa pesare la sua perenne determinanza, rasoiata bassa e uno a zero. Reazione Canottieri, di sicuro: Brancher in percussione a destra, undicesimo, altamente dangerosa la combinazione Vitinho-Bottega al dodici, niente di fatto. Si vive di frammenti e di schegge di paure, finchè Dal Farra decide di firmare il capolavoro: saluta la compagnia, si accentra e inchioda dalle parti del sette alto l’ex Battistuzzi. Sul finale di tempo cerca di bissare l’eurogol dell’otto Canottieri Vitinho: spunto notevole,  conclusione diversamente stellare. Ripresa: ricominciano gli ingaggi, tra Del Prete, Dos Santos e Reolon. Dopo un minuto l’occasione è più clamorosa del previsto per Dal Farra, a tu per tu con Battistuzzi però di spalle. Altrettanto clamorosa, al terzo, la gran boccia di Dos Santos tagliata di sartoria sul secondo palo lontanissimo per Fabio Brancher, che sceglie inopinatamente la conclusione col petto, e mal gliene incoglie. Quarto, e impetuosa ripartenza Canottieri tra Savi e Rotta, poi è Rotta che ci mette tutto quello che ha e ostinatamente tampona sulla veronica di Dos Santos, intanto in ripartenza è andato via il Sedico e su Vitinho ci ha pensato Del Prete. Ancora Rotta, anticipo di coraggio a centrocampo, la girata di Brancher fa venire i brividi alla curva ospite, ma siamo già di là, e Del Prete è prodigioso nel sincronizzarsi su Pitondo e di lì a poco su Dos Santos. Bortolini dice qualcosa a Van, Gabriel  accende l’unica luminaria del suo match con bello spunto a sinistra a favore di Dal Farra. Il Sedico si è nel frattempo caricato di falli, stiamo a cinque, ed è la Canottieri adesso ad averne, non tanto, ma di più. Se ne accorge De Francesch, che lascia anzitempo il parquet della Spes. Sibilano a lato di poco le conclusioni di Dos Santos al diciassettesimo e di Reolon a diciassette dalla sirena. E’ pareggio, così sembra. Ma no: sull’ultimo decimo, Brancher consegna dall’out di sinistra a Vitinho, la Canottieri sembra che chiuda gli occhi un attimo, il Sedico si aggiudica i tre punti. 

Leave A Response »