Canottieri Belluno – Palmanova 3-1

Ninetto 13 marzo 2021 Commenti disabilitati su Canottieri Belluno – Palmanova 3-1
Canottieri Belluno – Palmanova 3-1

Belluno: Dalla Libera, Di Donato, Dall’Ò, Rotta, Savi, Reolon, Gheno, Dal Farra, Moreno, Bortolini, Belleboni, Del Prete.  All: Alessio Bortolini

Palmanova: Caceffo, Randelovic, Sestili, Contin, Sluga, Bearzi, Bozic, Rovere, Langella, De Blasi, Sovdat.   All: Giuseppe Criscuolo

Arbitri: Brentan di Saronno, Codebue di Crema. Crono Coppola di Belluno. 

Reti: PT 11’01 Moreno, 12′ 10 Dall’Ò, 19′ 16 De Blasi (Pa).  ST  19′ 54 Reolon. 

Note: Espulso al sedicesimo delle ripresa per doppia ammonizione Bearzi del Palmanova. 

Canottieri-Palmanova: i friulani a lottare per la salvezza, la Canottieri per la zona play-off. Vincono quest’ultimi, e portano a sei la striscia di risultati utili consecutivi, ma la differenza in classifica non c’è o non si vede, il match è equilibrato fino alla fine. Differentemente dal solito, la Canottieri si scopre feroce nello sfruttare le occasioni che gli capitano nel primo tempo: al secondo tentativo, Juan Moreno infila Caceffo, dopo un minuto fa la stessa cosa Dall’Ò, comune denominatore la centrale elettrica con sede a Belleboni, due gran palle e due a zero. Il Palmanova fa di tutto, perde per infortunio anche Contin, preme altissimo, ma trova sulla sua strada maglie biancoblù o Dalla Libera, tipo al tredicesimo: la girata di Bozic è giusta lì in basso, la risposta del portiere bellunese perfetta. Sull’ultimo giro di lancetta Caceffo ferma tutto su Gheno e rilancia i suoi: a mille la discesa di Langella, precisa la rasoiata di De Blasio che non perdona Dalla Libera, due a uno. Ripresa: Palmanova con tutto quello che ha, Canottieri che regge grazie anche ad un Del Prete tetragono, Reolon cerca in tutti i modi di firmare il terzo gol —e al terzo manca di poco la gabbia sulla punizione di Belleboni —, ci riuscirà solo a pochi secondi dalla fine. Nel frattempo all’ottavo Del Prete ha deviato sulla traversa la punta inaspettata di Sluga, al decimo Rotta l’ha messa lì giusta sul secondo palo per Gheno che non trova il modo di cacciarla dentro, il Palmanova fisicamente sembra averne di più, Del Prete sul possibile controtempo di Langella, c’è solo un gol a dividere le due squadre, al minuto sedici giallo pallidino a Bearzi, proteste, rosso. Due minuti di power play Palmanova, che affronta l’inferiorità numerica con cinque stelle superior, di movimento poi Bozic, Gheno intercetta la conclusione di Sovdat, sulla palla arriva primo capitan Reolon che, mancano sei secondi, suggella il suo grande match infilando il tre a uno.

I commenti sono chiusi.