Canottieri Belluno Vs Palmanova 2-1

Ninetto 6 ottobre 2019 0
Canottieri Belluno Vs Palmanova 2-1

Canottieri: Del Prete, Brancher, Rotta, Chaoui, Savi, Reolon, Nessenzia, Dal Farra, Dall’Ò, Gabriel Van, Prizzon, Dalla Libera.  All: Alessio Bortolini

Palmanova: Baloh, Fongione, Dorigo, Teixeira, Dimarch, Contin, Langella, Paulinho, Bozic, Bearzi, Spatafora, Fanigliulo.  All: Giuseppe Criscuolo

Arbitri: Landi di Prato, Scifo di Firenze.  Crono Pozzobon di Treviso.

Reti: PT  10′ 24 Reolon (BL), 15′ 41 Nessenzia (BL).  ST 13’11 Contin.

Note: ammonito Gabriel Van per Belluno.

 

photo © Dalla Libera

Neanche trenta secondi, Brancher corre a chiudere a lato gabbia. E’ partito lui, con Nessenzia, Gabriel Van, capitan Reolon e Del Prete, nel quintetto che inaugura la stagione duezeroduezero. Contin è il più attivo dei suoi, e più propositivi i suoi in questo inizio match. C’è già un’occasione clamorosa al terzo: Langella per Contin appunto, specchio libero, salva Van. E tocca a Van l’occasione, altrettanto clamorosa, al quinto, per sbloccare il match: assistenza illuminata di Savi, Gabriel un po’ s’imbambola davanti a Baloh che annulla. Crescono i padroni di casa: la conclusione da fuori di Rotta prende un giro bizzarro, vola plastico Baloh a metterla in angolo, dal corner insidioso Reolon con rasoiata che sbarba il fondo. Ancora Savi ad assistere, stavolta Nessenzia: bella la bomba, ma niente. Settimo, da una parte Reolon, murato, dall’altra Langella, Del Prete c’è ( ed eccome se ci sarà, nella vittoria bellunese determinanti i suoi interventi). Nono: punizione di Paulinho, centrale per Del Prete, che poi al decimo su Bearzi in uscita non cede un centimetro di luce. Gol: uno a zero! Reolon, scippo dei suoi a sinistra, infila sull’uscita Baloh. Tutto bene? Tutto benino: a otto minuti dalla sirena, la Canottieri di falli sta a cinque, e al quindicesimo è la foga di Brancher in attacco a mandare in lunetta Bozic, che a sua volta manda alle stelle. Arriva il gol, nondimeno, ma dall’altra parte: anzi, a dirla tutta c’è il primo miracolo di giornata di Del Prete che innesta la ripartenza con gran taglio di Rotta per Reolon e quindi per Nessenzia che inchioda l’estremo sloveno.  Scosso il Palmanova, ma non molla la presa: in alleggerimento notevole Savi, con stop salahliverpudliano ma conclusione debole per il piede di Baloh. Due minuti all’half time: e Contin ancora una volta grazia il Belluno davvero da due passi dalla porta. Allora prova ad affidarsi a Langella, Contin, e anche ‘sto giro l’occasione è ghiotta: macchè, il nove ospite svirgola di punta  sulla sirena.  Ripresa: Rotta per Savi, Baloh. Da fuori ci prova Bozic, alza Del Prete. Entra Chaoui, e concede ottimismo sulle sue possibilità in stagione.  Chi ha fatto capire di stare già intorno al cento per cento di forma è Del Prete: due volte su Langella, al quinto, almeno tre volte nel giro di un minuto su Bozic che prova la conclusione da più di una mattonella. La Canottieri soffre: in alleggerimento è bravo Van a captare il lancio di Reolon centrale, tiro al volo alto. Paulinho, sul fondo con brivido al nono, risponde Brancher, che ruba palla e spara alla sagoma di Baloh. Decimo: quasi bene Chaoui per Rotta, quest’ultimo protagonista caparbio due minuti dopo della boccia papabile per il tre a zero, destinazione Dal Farra, in scivolata incredibilmente a lato. E allora Palmanova: Contin, finalmente, trova soddisfazione dalle parti di Del Prete insaccando ad incrociare. Manca tantissimo: comincia a salire sulla mediana anche Baloh, non vola una mosca alla Spes. Quindicesimo: girata sottomisura di Bearzi, brivido. Dal Farra mette fuori la testa, sul suo palo Baloh; al quarto i due si scontreranno, ha la peggio il portiere del Palmanova, che comunque ben si riprende e risale a centrocampo a farla girare. La sua gabbia è quasi vuota: ci attentano Del Prete e Nessenzia, fuori di pochissimo il tentativo del sette di casa. L’ultima occasione pulita per il pareggio capita proprio a Baloh: dodici contro dodici, Del Prete c’è sempre. Occasione per Savi, sul fondo il suo diagonale, e di testa per Contin, a fil di sirena: le cose stanno come stanno, Canottieri vince due a uno e incassa i primi tre punti del suo Campionato.

Leave A Response »