Futsal Cornedo – Canottieri Belluno 3-1

Ninetto 30 gennaio 2021 0
Futsal Cornedo – Canottieri Belluno 3-1

Cornedo: Marzotto, Pretto, Brancher, Degeneri, Grigolato, Peretto, Fahimi, Solda, Rubega, Boscaro, Gonella, Filippin.  All: Alberto Dal Cason

Belluno: Dalla Libera, Di Donato, Dall’Ò, Rotta, Savi, Reolon, Gheno, Dal Farra, Orsi, Moreno, Bortolini, Del Prete.   All: Alessio Bortolini

Arbitri: Botta di Biella, Nardella di Collegno. Crono Anfaiha di Pinerolo.

Reti: PT 3′ 53 Grigolato, 7′ 27 Dal Farra (BL), 14′ 45 Gonella.  ST 16′ 46 Gonella.

Note: Ammoniti  Dal Cason, Peretto, Rubega, Degeneri, Brancher, Grigolato per Cornedo; Alessio Bortolini e Rotta per Belluno. Al quinto della ripresa espulso dalla panchina Rubega per il Cornedo.  

foto© Donovan Ciscato – Photo Stella

La Canottieri c’è: ma s’ingolfa al momento buono, allorchè si tratta di imboccare la via del gol.  A Cornedo, il match è bello in equilibrio: ai bellunesi manca la stoccata al momento giusto per portare a casa almeno il pareggio. Merito, ovvio, anche della prova dei ragazzi di Dal Cason, sulla strada buona invece per trovare la chiave di questa loro stagione. 

Subito, Savi, occasione, poi quasi niente fino al terzo, con Boscaro che uormappa il turbo e Grigolato che conclude fuori. Cercano di combinare i Moreno, Juan e Reolon, di risposta Grigolato caccia dentro l’uno a zero: sleppa di Boscaro in faccia a Rotta, la deviazione giunge in utilità per l’otto rossoblù che dal centro realizza. Ultrattivo Boscaro, che fa chilometri, al quinto su una leggerezza di Juan Moreno non ne approfitta. Rotta, siamo al sesto, arriva fino a fine slot destra ma viene stoppato tra Brancher e Marzotto, pronto quest’ultimo sulla punta di Reolon un minuto dopo ma non sulla punizione chirurgica di Dal Farra, che dalla sinistra mira al palo interno e pareggia.  Ottavo: Reolon deve chiudere perentoriamente su Gonella, dal corner il volo di Brancher è alto. Entra Dall’Ò, porta energia ai biancoblù: deve uscirgli incontro al limite dell’area Marzotto al decimo, quasi va una bella combinazione con Gheno.  Cornedo a cinque falli: ma da qui in avanti il primo tempo  si giocherà di più all’ombra della porta di Dalla Libera. Boscaro, Dalla Libera, un paio di volte tra dodicesimo e tredicesimo. Al quattordicesimo, poco potrebbe Dalla Libera, molto può il legno che respinge il tiro del pivot di casa Cornedo, la palla ricapita sugli sviluppi giusta per Grigolato che non sfrutta un potenziale due a uno. Juan Moreno in fase difensiva manda alto Degeneri, quattordicesimo e ci vuole un super Dalla Libera ad annullare Fahmi innestato da Boscaro. Match bello vivo, e sarà una episodica indecisione di Dalla Libera sul tiro di Gonella che pur gli arriva leggermente deviato a riportare avanti i padroni di casa. Quasi gol anche al diciassettesimo, tra Boscaro e Gonella, la Canottieri imbastisce sull’altro fronte la miglior occasione del suo primo tempo: è davvero perfetta la trasmissione Savi-Dal Farra, è fatta, anzi no, c’è un clamorosissimo palo. Ripresa che si apre con una boccia pericolosa là in mezzo messa da Fahmi, risponde Reolon, ma Marzotto è in palla. Juan Moreno, sul fondo, tenta il volo Savi sull’assist di un positivo Gheno, Marzotto. Bene la Canottieri, adesso: Del Prete sarà definitivo su Fahmi al terzo, ma nel frattempo altrettanto definitivo Boscaro a deviare la palla ad alto voltaggio di Savi e definitiva la traversa che ferma Reolon, il capitano bellunese era andato via in superG sulla sinistra. Quasi quinto, Grigolato per Gonella sul secondo palo, chiude la porta Del Prete, Dal Farra accende dall’estrema destra una bella sfida a più riprese con Marzotto. Sembra salire di volume il match di Juan Moreno, tra lui e Orsi non infilano la gabbia all’ottavo. Reolon per Orsi bella a sinistra, Marzotto in uscita. Incredibile al nono: Juan Moreno in acrobazia sottogabbia, traversa interna e palla che esce. Continuano intanto a raccontarsela Dal Farra e Marzotto, alza sopra la traversa l’estremo ex Verona al decimo. Undicesimo, Gonella pescato solissimo davanti a Del Prete, per fortuna dei Canottieri si attarda nel controllo. Cornedo adesso: legno di Gonella, Boscaro lì sul secondo palo sta per farla giustissima al tredicesimo, ribattono i biancoblù con Juan Moreno a servire Dall’Ò, che dall’estrema destra va alto. Un paio di episodi con Fahmi protagonista, siamo sull’ultimo quarto di ripresa, Bortolini manda Savi di movimento: venti secondi, e Gonella sull’errore di trasmissione Savi per Gheno chiude su tutto. Mancherebbero più di tre minuti, sta quasi per rientrare in partita immediatamente il Belluno tra Juan Moreno e Reolon, non va neanche questa, e allora si rassegna:  Boscaro grazia Savi in versione portiere, Cornedo batte Canottieri 3 a 1.

Leave A Response »