Gifema Luparense – Canottieri Belluno 2-1

Ninetto 21 novembre 2021 0
Gifema Luparense – Canottieri Belluno 2-1

Luparense: Putano, Moscoso, Tosetto, Beltrame, Guidolin, Nil Roijals, Bortolini, Battistella, Cocchetto, Stetco, Massarotto, Masiero. All: Walter Dal Santo

Canottieri: Dalla Libera, Bortolini, Normanno, Bardini, Savi, Reolon, Nessenzia, dal Farra, Robinho, Gheno, Dall’Ò, Salvador.  All: Alessio Bortolini

Arbitri: Brentan di Saronno, Briguglio di Brescia. Crono Ouertan di Treviso. 

Reti: PT  17′ 32 Reolon (BL).  ST 4’05 Guidolin, 15′ 26 Cocchetto. 

Note: ammoniti Gheno e Normanno per Belluno; Bortolini per Luparense. 

Dalla Libera-Reolon-Robinho-Dal Farra-Gheno staccano i biglietti biancoblù per Luparense Gifema-Canottieri: e subito sarebbe gol, se sulla punizione di Nessenzia Putano non parasse e sul rebound di Gheno il palo non ci fosse. Su Nil Roijals, bel profilo iberico nella disponibilità di mister Dal Santo, esce a chiudere tutto Dalla Libera, son passati due minuti e il prossimamente promette un film scoppiettante. Dalla Libera ancora, su Bortolini stavolta, al settimo Guidolin, tra i protagonisti del match, cerca il secondo palo a favore di Bortolini e non lo trova davvero per poco.Risponde Reolon, assistenza buona di Normanno, fuori altrettanto di poco. Dall’Ò sugli scudi, il 2003 bellunese interpreta con estro il canovaccio per niente facile nel flipper PalaLupi: al decimo recupera una palla destinata all’out e gran botta, ci vuole tutto il Putano che c’è per dirgli di no. Al dodici Battistella fino in fondo, Dalla Libera, da fuori ribadisce Nil, chiude i discorsi l’estremo bellunese. Tenta l’eurogol Reolon, conclusione al volo sulla bella costruzione da dietro dei BortoliniBoys. Cinque alla prima sirena: Beltrame chiude all’ultimo su Gheno, poco dopo conclude sull’esterno rete dall’altra parte. Rojials in ripartenza feroce, siamo al sedicesimo, super Dalla. Bortolini ha un paio di palle buone di derivazione sempre di Nil, c’è uno scontro con lo spagnolo che costa l’uscita dall’agone di Dal Farra prima che Reolon, sul secondo palo giusto di Robinho, superi Putano e sblocchi il match. Prima dello scadere, giallo a Gheno e punizione pericolosa, Reolon è dalle parti giuste della linea, poi ancora Dall’Ò, ancora Putano, buona slot sul finalino per il Bortolini di casa ma fuori. Ripresa: a testa bassa la Luparense, che alza se possibile ancora gli rpm del match: legno di Moscoso, due e mezzo, la Canottieri cerca e trova uno sbocco all’asfissia sulla superpalla di Reolon per Robson, fermato in corner, sugli sviluppi Gheno, alto. Canottieri che sembrano rispondere al forcing dei padroni di casa; che trovano nondimeno la via del gol su bella soluzione da palla ferma: boccia che arriva dal corner, il volo di Guidolin secca tutti, uno a uno. Bardini dall’estrema destra cerca e quasi trova una conclusione impossibile,  Putano diventa protagonista assoluto facendosi trovare prontissimo sulle conclusioni reiterate di Normanno e di Nessenzia, vorace la sua girata all’undicesimo sull’ineccepibile mise en place di Gheno, da urlo la chiusura del tre volte campione d’Italia. C’è anche un super Dalla Libera, detto per inciso, al dodicesimo, che al doppio tentativo Lupi tira giù tutta la serranda possibile. Match apertissimo, squadre stanche adesso: Savi va a chiudere di provvidenza  un potenziale 3 vs 1, Gheno cerca Alessandro Bortolini sul secondo palo. Quindicesimo, pesca una punta da fuori velenosa Cocchetto, non basta la spaccata di Dalla Libera, due a uno. Savi di movimento: avrebbe la palla del 3 a 1 ancora Guidolin, con Reolon in porta. Sull’ultimo secondo, Guidolin anticipa tutti sulla palla cacciata in area da Dalla Libera: palla che esce, sopra la traversa, molto molto di poco. Match a viso aperto, squadre vive.

Leave A Response »