Maccan Prata – Giesse Canottieri 1-1

Ninetto 9 dicembre 2017 Commenti disabilitati su Maccan Prata – Giesse Canottieri 1-1
Maccan Prata – Giesse Canottieri 1-1

 Maccan Prata: Vascello, Poser, Fabbro, Vulikic, Buriola, Aziz, Stendler, Pontillo, Grigolon, Spatafora, Bortolin, Marchesin. All. Bovolenta.
Canottieri Belluno:  Del Prete, Brancher, De Battista, Chaoui, Savi, Reolon, Orsi, Dal Farra, Boso, Alba, Mati Florez, Salvador. All. Bortolini.
Reti: ST 1’38” Dal Farra (BL) ,  11’00” Pontillo.
Note Ammoniti Vulikic, Pontillo, Stendler per Prata;  Brancher, Orsi, Mati Florez per Belluno. 

 

Bortolini premia Savi, in quintetto startappante con Del Prete, Dal Farra, Reolon e Alba: dall’altra il nuovo arrivato Vascello con Spatafora, Vulikic, Stendler e Grigolon. Primo squillo, è dalla distanza con Dal Farra, Del Prete sulla conclusione di Spatafora ed in anticipo su Grigolon. In fascia sinistra cresce Vulikic, che alla palla non dà certo del voi. Minuto quattro e mezzo, si rivede in biancoblù, un anno dopo, Mati Florez, e sarà positivo il match giocato dall’argentino. Come all’ottavo: punizione di Alba per Mati defilato a destra, Vascello. C’è più Maccan, adesso: Orsi di testa interrompe una buona transizione, poi Stendler bombeggia basso vicino al palo. Grigolon, siamo al tredicesimo  e c’è confusione davanti alla gabbia bellunese, tenta il gol in acrobazia e per poco non lo trova. Quattordici, è Stendler che impegna in due tempi Del Prete da posizione estrema. Sulla ripartenza c’è una buona palla in mezzo di Alba che non trova destinatari: lo spagnolo sarà nel corso del match severamente ingabbiato da Stendler e soci, nondimeno si renderà utile in fase difensiva e propositiva, come in occasione del gol di Dal Farra e del quasi gol di Florez. Vascello in uscita su Boso, al diciassettesimo, più pericolosa in ripartenza  la combinata  Poser-Grigolon-Poser interrotta dallo stesso Boso in combutta con Del Prete.  Prima della sirena c’è tempo per una punta bassa di Reolon e un’occasione buonissima  per Fabbro, spondato da Grigolon.

Ripresa: Bortolini cartacarbona il quintetto, e il restart è buono. Anzi, buonissimo:  Alba  s’invola, taglia fuori Vascello per Dal Farra che quasi in acrobazia la tocca dentro.  Reazione Maccan: Spatafora, Del Prete respinge in zona Stendler che però non ci arriva. Stendler stesso, di lì a poco, due volte, due volte Del Prete. Va via a sinistra Reolon, in uscita Vascello, i Canottieri riprendono il pallino dopo la sfuriata dei padroni di casa, Alba all’ottavo alla conclusione, Vascello se la trova là. Occasione buona per Orsi, la sua botta da sinistra viene smorzata in recupero da Pontillo e arriva flemmatica da Vascello. Sembra che, e invece: Vascello, rinvio verso la gabbia bellunese, Del Prete recupera posizione e, invece di deviarla, la blocca, e mal gliene incoglie: nel contatto con la traversa perde la presa, Pontillo è giust’appunto lì ad insaccare indisturbato il gol del pareggio. E qui la partita cambia ancora, e sembra la Maccan destinata a portarsi a casa l’intera posta:  Orsi avrebbe una buona occasione, ma è troppo timido davanti a Vascello. Tredicesimo, gran tiro di Aziz, che poco prima aveva sbagliato un tapin sul primo palo, si allunga bene sulla sua sinistra Del Prete e mette in angolo. Alba chiude provvidenzialmente su Vulikic, siamo negli ultimi cinque minuti di gara, Aziz sulla destra è incontenibile, Stendler non ci arriva davvero per poco sulla boccia messa in mezzo. L’occasione più nitida, però, è dei Canottieri, che a un minuto dalla sirena potrebbero portarsi a casa l’intera posta: così non è, la palla messa da Alba sul secondo palo per Mati Florez capita sul piede sbagliato, nonostante ciò supera Vascello ma trova un palo clamoroso.  Pareggio e rimpianti di diversa natura da ambo le parti: tra Maccan e Giesse Canottieri finisce uno a uno.

I commenti sono chiusi.