(non) mi presento: sono Mati Florez.

Ninetto 3 agosto 2020 0
(non) mi presento: sono Mati Florez.

Chi si assomiglia si ripiglia:  ed ecco che le strade del giocatore argentino e della Canottieri si rincontrano, in vista della prossima stagione. Erano gli ultimi giorni del novembre 2016 quando venne convocato dall’ allora direttore sportivo Talò, assieme a SuperMario Zago,  alla corte di Bortolini.  E il player portegno ha lasciato un bel segno, in biancoblù: laterale difensivo, ma alla bisogna capace di farsi trovare puntuale all’appuntamento con il gol (una trentina, e capocannoniere Canottieri nella sua ultima apparizione in biancoblù, la stagione 2018/19 che giocò, a differenza delle prime due, per intera).

Bentornato, Mati, da parte di una società e di un pubblico che non ha smesso di seguirti e di apprezzarti per le tue doti, umane e sportive. A prestissimo!

 

Leave A Response »