Settore giovanile targato Canottieri: le novità.

Ninetto 22 giugno 2020 0
Settore giovanile targato Canottieri: le novità.

Stagione 2020/2021. Nella settimana che porta alle conferme, raccolte dal Diesse Longo, del gruppo storico bellunese della prima squadra, La Canottieri rilancia il proprio settore giovanile, fiore all’occhiello del calcio a cinque provinciale, individuando le figure dello staff tecnico delle rispettive divise.

 E, novità assoluta, assegnando a Simone Soccal  l’inedito ruolo di coordinatore unico dell’area Junior.

Il  settore giovanile sarà costituito dalle franchigie Under 19, 17 e 15, affidate a persone  di comprovata esperienza ed attaccamento ai colori biancoblù:

UNDER 19 Allenatore Rino Capalbo, aiuto allenatore Daniele Boaretto.

UNDER 17 Allenatore Mauro De Nardin, aiuto allenatore Giovanni Potì.

UNDER 15 Allenatore Roberto De Toffol, aiuto allenatore Diego Gomez.

Simone Soccal Junior Manager: L a nuova figura di coordinatore unico dell’area Junior è affidata a Simone Soccal, rientrato, già dalla scorsa stagione, ma solo ora ufficialmente, nella grande famiglia Canottieri. Per Soccal è anche un ritorno al mondo del futsal  dopo quattro anni con il calcio Belluno. A lui il compito di sovraintendere all’intera struttura giovanile biancoblù, di scovare nuovi talenti da avvicinare alla disciplina del calcio a cinque e di garantire continuità generazionale  “in uno sport che in provincia di Belluno ha conosciuto tempi migliori ma che ha pur in serbo grandi potenzialità” dice Soccal ;  che aggiunge “un grazie a quanti, nelle ultime annate, allenatori e dirigenti, hanno costruito questa parte fondamentale della Canottieri: da Laforgia a De Bona, grazie a tutti, continuiamo a lavorare insieme  condividendo questa splendente eredità”.

La Canottieri Belluno punta quindi a consolidare e a rafforzare il proprio settore giovanile con l’obiettivo dichiarato di investire in allenatori preparati — e patentati — al fine di insegnare il calcio a cinque alle nuove generazioni, puntando ad inserire sistematicamente in prima squadra le proprie leve migliori, in vista di una squadra che, e già è così  in buonissima quota, conti sui talenti di casa nostra.

Leave A Response »