U19: Canottieri-Altamarca 3-6

Ninetto 19 marzo 2018 0
U19: Canottieri-Altamarca 3-6

Canottieri Belluno: Dalla Libera, De Angelis, Davare, De Battista, Dell’Andrea, Fenti, Saronide, Rosson, Saviane, El Aamari, Dos Santos.  All: Tiziano Versienti

Sporting Altamarca: Cagnin, Cecchin, Khouch, Balliana, Zannino, Scapolan, Guerci, Palan, Foggiato, Torresan, Faoro, Coppe.  All: Alessandro Donisi

Reti BL:  2T 3′ 40 Dell’Andrea, 8′ 14 Saviane, 13′ 11 De Battista.

Note: al sesto della ripresa espulso per il Belluno Dell’Andrea per doppia ammonizione. 

photo: © Andrea Dalla Libera

Quando Zannino insacca il cinque a zero per gli ospiti siamo al tredicesimo del primo tempo, la Canottieri deve ancora scendere in campo ed è oramai troppo tardi. Anche se i ragazzi di Versienti daranno in certi momenti,se non prova, una virtuale consapevolezza di poterlo andare a riprendere, il match.  Sul finire di primo tempo due punizioni, una di De Battista con carambola e conclusione di Davare e una ancora con Davare a fare i conti con Cagnin. La ripresa si prospetta sicuramente migliore per la Canottieri: Dell’Andrea fionda all’angolino basso imprendibile per l’estremo castellano. In transizione sfiora il sesto gol l’Altamarca con Coppe, di lì a un minuto scatta il secondo giallo per Dell’Andrea che lascia i suoi in quattro. Poco male: perchè funziona il penalty killing dei ragazzi di Versienti, che anzi sul ritorno alla parità numerica colpiscono immediatamente con Saviane. Cinque a due, che diventa cinque a tre sul gol di De Battista balistico dalla grande distanza. Ancora sei minuti abbondanti da giocare, con la Canottieri che prova a ribaltarla. L’inerzia del match è biancoblù, l’occasione migliore per riportarsi sul minimo svantaggio capita a Rosson, che sull’assist buono di El Aamari spara sulla sagoma di Cagnin. Non arriva il gol Canottieri, arriva quello degli ospiti: in fuga solitaria Khouch incrocia là dove non può arrivare Dos Santos, avvicendato tra i pali nella ripresa a Dalla Libera. Finisce con una sconfitta la stagione dell’Under di Versienti: tra luci e ombre, sono più i segnali positivi che arrivano in cabina di regìa, per un gruppo rimasto orfano in corso d’opera del talento di Susin e destinato a perdere qualche importante giocatore, come capitan De Battista, all’ultima nelle giovanili Canottieri. In cima alla classifica marcatori, Dell’Andrea e Saviane, Chaoui e Fenti, belle conferme e speranze per il biancoblù. 

Leave A Response »