U19: Giesse Canottieri – Fenice VeMestre 1-5

Ninetto 13 novembre 2017 Commenti disabilitati su U19: Giesse Canottieri – Fenice VeMestre 1-5
U19: Giesse Canottieri – Fenice VeMestre 1-5

Giesse Canottieri Belluno – Fenice VeneziaMestre 1-5

Canottieri: Rosson, De Angelis, Fenti, Chaoui, Dell’Andrea, Davare, Saronide, Burigo, Saviane, Susin, Dalla Libera, Dos Santos.  All: Versienti

Fenice: Genovesi, Bari, Pace, Vanin, Canuto, Manoli, Marton, Caregnato, Immaculada, Callegari, Bertuletti, Trento.  All: Pagana

Reti: PT 3′ 31 Dell’Andrea (BL), 4′ 17 Marton.  ST 2′ 06 Callegari, 6′ 55 e 14′ 26 Bertuletti, 19′ 35 Immaculada. 

Si dice “niente male”: ma qualcosa in più si capisce che merita il quintetto di Tiziano Versienti, che guarda la classifica dal basso ma nonostante ciò tiene testa perlomeno per i primi venti  all’invitta Fenice. A tal punto da passare in vantaggio, e concedere il pareggio soltanto su una distrazione in barriera sulla punizione di Marton. Nella ripresa il VeneziaMestre ingrana la marcia giusta e non lascia scampo ai bellunesi. C’è una bella incursione a sinistra, con conclusione ad incrocio che sfila sul palo lontano, di Saviane, poco prima del vantaggio Canottieri: minuto tre e mezzo, Chaoui illumina con un passaggio profondo e premia Dell’Andrea, che sull’uscita di Trento lo trafigge d’anticipo. Meno di un minuto, però, dura il vantaggio firmato dall’agordino: punizione dal limite destro, Marton gabba la barriera che si apre e mette alle spalle dell’incolpevole Rosson il gol del pareggio. Burigo al quinto si gira a centro area, pronto Trento; decisivo Rosson su Bertuletti al sesto, la tocca quel tanto che basta per mandarla sul legno. Decimo: Susin ci prova, con la punta del piede Trento, che si ripete al dodicesimo quando chiude lo specchio di sagoma a Chaoui lanciato a rete. Ancora una bella occasione sull’asse Chaoui-Susin al diciottesimo, a fare da contraltare alle offensive veneziane: si va al riposo sul pareggio. Ripresa, e Dalla Libera fa il suo rientro tra i pali: non fa in tempo a scaldarsi che la staffilata di Callegari si deposita alle sue spalle. Ancora Callegari, adrenalinico: tra Chaoui e Dalla Libera lo murano, sulla ripartenza è Bertuletti a chiudere provvidenzialmente su Saviane. Arriva il tre a uno, stavolta Dalla Libera nulla può sulla conclusione di Bertuletti. Ma la reazione bellunese c’è, eccome, anche se davvero sfortunata: due pali, uno di Chaoui dalla distanza al sesto e l’altro di Fenti, ancor più clamoroso, al settimo. Ancora Fenti, cerca di imbrogliare Genovesi che però non ci casca: il risultato non cambia, Bertuletti caccia dentro il suo secondo gol e punisce il tentativo dei bellunesi di rientrare in partita. Doppio Dalla Libera al quindicesimo su Bertuletti e Immaculada: la rasoiata di quest’ultimo, sull’ultimo giro di lancetta, consegnerà la vittoria per cinque a uno alla Fenice.

I commenti sono chiusi.