U21: Altamarca Vs Canottieri BL 2-1

Ninetto 1 febbraio 2016 0
U21: Altamarca Vs Canottieri BL 2-1

U21 Sporting Altamarca: Pozzobon, Shala, Michelet, Sacchet, Santi A., Torresan, Zandona, Esposito, Santi G., Essekkuomi, Malosso, Merlini.  All: Forato

U21 Canottieri Belluno: Lago, Liaci, De Battista, Luisetto, Savi, De Biasi, Facundo, Colombo, Cervo, Viel, Case, Roccon.  All: Allegro

Reti: PT 12.24 Esposito.  ST 14.28 Esposito, 15′ 56 Facundo (BL).

Note: ammoniti De Battista e De Biasi per il Belluno. 

Match equilibrato nel bell’impianto di Maser: a pochi passi dal Palladio, la partita si ossida su ritmi non altissimi, favorendo il bell’ordine dei padroni di casa. Bene comunque i ragazzi di Allegro ( nell’occasione in panca Bonavera), che subiscono il primo gol su un rapido capovolgimento di fronte: l’occasionissima al minuto dodici è per Colombo che in scivolata non trova la palla giusta; sul contropiede nasce il gol del vantaggio trevigiano. Ripresa scoppiettante: al quinto bello lo spunto di Giovanni Santi sulla destra, finisce fuori sul bodycheck con Jongbloed Lago, al nono sul tiro di Esposito ( sicuramente tra i migliori in campo) è bravo Lago. Al decimo potente ma imprecisa la conclusione di Luisetto, al minuto undici si accende Sacchet: bella la trasmissione con Zandona, poco dopo rende il piacere a Luca Santi che conclude senza fortuna. Preme di più l’Altamarca che legittima il momento migliore con il gol del raddoppio: Esposito ruba palla a centrocampo, scende a rete e trafigge inesorabilmente Lago. Subito e ancora Esposito, Lago col piedone. La Canottieri manovra, ma fa fatica a rendersi pericolosa dalle parti di Pozzobon, che è determinante comunque al diciasettesimo nell’anticipare Roccon servito a meraviglia da Savi. De Biasi di movimento, a due minuti e rotti dalla fine: la mossa premia quasi subito i biancoblù, Facundo insacca rabbioso sul secondo palo messo giusto malgrado l’ alto coefficente di difficoltà dal solito Dejo Savi. Lago, essenziale come pochi, tampona su Malosso e tiene viva la chance per i suoi di pareggiare. La vittoria infine arride ai padroni di casa: ma c’è del buono, nel Belluno visto a Maser.

Leave A Response »