U21: Giesse Canottieri – Came Dosson 5-3

Ninetto 30 ottobre 2017 Commenti disabilitati su U21: Giesse Canottieri – Came Dosson 5-3
U21: Giesse Canottieri – Came Dosson 5-3

Canottieri: Dos Santos, De Angelis, Fenti, De Battista, Dell’Andrea, Susin, Saronide, Ibra, Saviane, Davare, Omar, Dalla Libera.  All: Tiziano Versienti

Came Dosson: Minniti, Zuliani, Lorenzo, Rizzetto, Oliva, Vendrame, Giuliato, Serafin, Cirillo, Ditano, Varoshi, Cappelletto.  All: Sylvio Rocha

Reti BL: PT DavareST Susin, Ibra, Fenti, Varoshi (CM), Varoshi (CM), Omar, Varoshi (CM). 

 

dal nostro inviato sul campo De Battista. Alla prima occasione affonda il contropiede Canottieri: Saviane va veloce, secondo palo, puntuale Davare. Ancora Saviane avrebbe una buona occasione pochi secondi dopo, ma calcia alle stelle. Giesse in controllo, Came in contropiede a impensierire Dos Santos che dissinesca i tentativi ospiti. Le occasioni ci sono, soprattutto da parte biancoblù: Minniti ha più lavoro, soprattutto su Susin, migliore in campo, e Ibra. Sul finale di frazione è però il Came a sfiorare il gol del possibile pareggio. Versienti catechizza i Giesse sul rischio del moltofumo vs pocoarrosto, ed ecco che nella ripresa la Canottieri che entra in campo appare più determinata e parte subito in pressione: palla sporca davanti alla gabbia, Susin scava alle spalle dell’estremo Came il gol del raddoppio. Padroni di casa in controllo, pochi fastidi dalle parti di Dos Santos: Ibrahim parte da sinistra, taglia il campo e dopo un primo tentativo rimpallato incrocia alle spalle dell’incolpevole Ditano. Di lì a poco i ragazzi di Versienti mettono il sigillo al loro momento di massimo power: Susin sulla boccia, Omar lanciato, suolata invece all’indietro per Fenti che trova la porta spalancata: palo interno e gol.  Minuto tredici, quattro a zero, i ragazzi di Versienti un pò tirano il fiato un pò la danno per vinta. Sbagliato: tempo zero la Came confeziona due gol con Varoshi. Ci pensa Omar in contropiede a ristabilire le distanze: assistenza di Susin per il mancino con l’undici sulla maglia. C’è tempo ancora per assistere ad una conclusione sulla traversa, ancora Omar, e al definitivo 3 a 5 di Varoshi che fa tripletta a poco dalla sirena. Tre punti importanti: il quintetto di Versienti trova con più facilità la via del gol, ed è la cosa che mancava ad una squadra che di buon gioco già ne aveva fatto vedere. Domenica prossima l’appuntamento è al Franchetti Vs Marco Polo. 

I commenti sono chiusi.