Gioventù biancoblù: bicchiere mezzo pieno!

Ninetto 31 ottobre 2022 Commenti disabilitati su Gioventù biancoblù: bicchiere mezzo pieno!
Gioventù biancoblù: bicchiere mezzo pieno!

Due vittorie e due sconfitte nel finesettimana delle giovanili Canottieri: vincono U19 e U15, sconfitte per U17 e U13. Ma andiamo per ordine: al PalaBruseschi, porta via tre punti splendidi l’U19 di Giacomo Calvi: 6 a 1, con tripletta sontuosa di Mattia Bonavera e gol di De Moliner, Dal Farra e Maqkay Mergim. Il risultato non parla di un match inizialmente ostico, che la Canottieri gestisce meglio dei padroni di casa sul piano agonistico. “Son stati bravi i ragazzi” ammette a fine match Mister Calvi, “a vincere una partita davvero combattuta. Nel prossimo mese” prosegue Calvi “andremo ad incontrare e a misurarci con alcune delle squadre più forti di categoria”.  Altamarca e Pordenone in casa, Villorba al PalaTeatro e un turno di riposo nel mezzo: un mese caldissimo per i Canottieri.

Incappa invece in una sconfitta senza se e senza ma l’U17 di Rotta: lo Sporting Altamarca ha vita facile, ” noi non siamo riusciti a trovare un bandolo della matassa, nè in fase difensiva nè lì davanti” ammette Douglas Rotta, “ il nove a zero parla da solo. Adesso ci ricompattiamo, ci rimbocchiamo le maniche e pensiamo a come essere più competitivi fin dalla prossima gara.” 

Torna vincente dalla palestra di San Liberale l’U15 di De Battista, che s’impone due a zero sul Marco Polo, confermando i segnali più che positivi intravisti nel match, pur perso, con il Villorba. “ Match per buoni tratti equilibrato, anche se abbiamo avuto più noi le occasioni per rimpinguare lo score” dichiara un soddisfatto Mattia De Battista. “ Oltre ai due gol di Da Rold e Fiabane, sottolineo la buona prova in turnover dei nostri due estremi Tomasi e Faustini.” 

Infine, U13: l’esordio dei più giovani Canottieri incontra a Brugnera un Tamai che non fa sconti: al termine dei tre tempi di gioco 3 a 0 per i padroni di casa. “Prima partita per i nostri giovani un po’ a senso unico complice l’emozione per molti di una “prima” assoluta” dichiara Mister De Nardin. “Qualche buona occasione non concretizzata per noi, il gruppo c’è: pensiamo alla prossima! Domenica l’appuntamento è a Jesolo.”

 

I commenti sono chiusi.