Gioventù: vince solo l’U13.

Ninetto 7 novembre 2022 Commenti disabilitati su Gioventù: vince solo l’U13.
Gioventù: vince solo l’U13.

Fine settimana globalmente pochissimo fortunato per i colori biancoblù: delle cinque divise in campo, la sola U13 di De Nardin va a punti in casa dello Jesolo e coglie la prima vittoria di stagione, al termine di tre tempi ben condotti dai Canottieri che mantengono il controllo del match. Gol targati BL di De Cian e Rigamonti, doppietta di Giacon. L’U15 di De Battista ospita a Lambioi i parietà del Bissuola: sei a zero il risultato. “Pensavo di prenderne di più” commenta con filosofia mister De Battista, “primo tempo meglio del secondo con anche qualche spunto offensivo, secondo tempo solo difesa…Stiamo raggiungendo un buon livello, al di là del risultato di oggi che era abbastanza  scontato, lì dietro: è davanti che dobbiamo migliorarci”. Sconfitta di misura e al termine di un match per larghi tratti comandato dai ragazzi U17 di Douglas Rotta in quel di Villorba: Canottieri sempre avanti, e raggiunta solo nell’ultimo quarto, coi padroni di casa che ribaltano l’1 a 3 nel definitivo 4 a 3. “Giocato benissimo” dichiara mister Rotta, ” tutta un’altra storia rispetto all’ultimo turno di campionato. La stanchezza sul finale ci ha giocato un brutto tiro, ma il merito va anche al Villorba che non ha mai mollato la pressione. Sono contentissimo dei progressi che stiamo facendo: i miei ragazzi stanno imparando a superare le difficoltà rimanendo uniti.” Gol Canottieri di Perissinotto e Rizzo con doppietta, da sottolineare anche l’ottima prova tra i pali di Ariano. Infine alla Spes Arena domenica mattina l’U19 di Calvi (nella foto) s’imbatte in una sconfitta, anche questa preventivata, con l’Altamarca di Pagana: finisce 5 a 0 per i trevigiani, anche se nel primo tempo, concluso sull’uno a zero ospite, la Canottieri aveva dimostrato di poter trovare la via del gol. Nella ripresa, alza i ritmi l’Altamarca, ” e lì noi un po’ spariamo dal match” ammette Calvi. ” Contento, al netto del grande valore degli avversari, del nostro primo tempo”.

I commenti sono chiusi.